Monthly Archives: settembre 2015

image

I Professoroni

By | Riflessioni | No Comments

I prof.oni non sono per forza professori, anzi, la maggior parte di loro nemmeno sa insegnare.

I prof.oni sono stati ragazzi, anche loro giovani, ma ne hanno un ricordo distorto.
Scrivono spesso libri, saggi, manuali, ma non raccontano nulla di nuovo.

I prof.oni parlano, si parlano addosso, si creano una corazza, una sorta di sfera di cristallo che non permette loro di entrare davvero in contatto con le persone che hanno attorno.
Non sono ne belli ne brutti, di solito hanno gli occhi piccoli e la bocca larga, le mani fine e la pancia piena.

I prof.oni cucinano molto bene, ma non lavano mai i piatti;
i prof.oni  non si muovono in bicicletta, ma parcheggiano distante per farvi credere di essere venuti a piedi.

I prof.oni non bussano, suonano sempre il campanello.

Molti portano gli occhiali, ma non nel weekend e molti sono anche spiritosi, ma non perchè vogliono esserlo.

Nanni Moretti interpreta un esempio di giovane professorone medio in Sogni d’oro” , 1981

Non hanno età: ho visto alcuni prof.oni di sedici-diciassette anni, o giù di li.

I prof.oni amano però farsi leccare i piedi, proprio da chi un giorno sarà esattamente come loro;
hanno abitudini consolidate, obsolete ed antipatiche e non vi rinunciano per nulla al mondo.

Non si aggiornano mai e poi mai; preferiscono ripetere gli stessi concetti con altre parole.

I prof.oni sono insofferenti:”hanno già combattuto la loro guerra, loro” e adesso si siedono e attendono una ricompensa; il genere umano ha un debito nei loro confronti, addirittura Dio stesso pare avere un conto in sospeso con loro, suoi colleghi.

Eh si, i prof.oni hanno un gran nome, senza dubbio… ma sono conosciuti esclusivamente per il loro soprannome.

I prof.oni sono intelligenti e molto anche.

Mentre i Maestri sono solo bravi, ma ogni tanto Loro i piatti li lavano almeno.